Home Progettazione

Progettazione

Negli anni SPM ha investito tempo, denaro e risorse per far sì che la sua progettazione di stampi per materie plastiche fosse sempre più evoluta. La realizzazione di un manufatto accompagna l’intuizione creativa del designer verso la piena soddisfazione tattile, estetica e funzionale del consumatore o dell’utente finale.

Che l’oggetto sia un semplice componente o che abbia una funzione d’impiego unica e definita, un prodotto deve rispondere a tantissimi requisiti che ne rappresentano il suo successo. Porsi dalla parte del cliente in SPM significa avere la piena consapevolezza di questo. Non solo trasformare un’idea in un prodotto apprezzabile sul mercato, ma soprattutto affiancare il cliente nello studio del materiale utilizzabile, proponendo soluzioni “non convenzionali” ed innovative. Confezionare un progetto “sempre aperto” a margini di miglioramento per SPM significa sfruttare a pieno il contributo delle attività di ricerca & sviluppo, affinché la progettazione e realizzazione di uno stampo rappresenti un’opportunità d’innovazione che conferisca valore al prodotto finito. Analisi e confronto dei dati e delle esperienze, sono azioni che descrivono il lavoro quotidiano dell’ufficio progettazione di SPM.  La più avanzata tecnologia software ed hardware che oggi possa essere messa a disposizione viene sapientemente valorizzata dall’elevata professionalità dei tecnici di SPM, cresciuti da decenni in azienda e capaci di misurarsi con le sfide più ardite rappresentate dalla competizione globale.

Anche nel reparto di progettazione stampi per materie plastiche, gomma e leghe leggere l’evoluzione tecnologica ha scritto una storia di crescita e successo. Agli albori della progettazione, la tecnologia offriva dei grandi tecnigrafi dove abili progettisti disegnavano a mano interi progetti. Poi, l’avvento dei primi computer ha tracciato un solco netto nell’evoluzione del settore. Anche in questo SPM è stata pioniere, tanto da diventare il primo cliente italiano del settore stampi della McDonnell Douglas, con il software Unigraphics, che poi venne acquisito da Siemens. I primi calcolatori richiedevano investimenti enormi, sostenibili solo con finanziamenti pluriennali, ma questo non ha fermato il desiderio di SPM di eccellere e di innovare.

Lo sviluppo di hardware, software e parallelamente della formazione del personale, è cresciuto esponenzialmente senza conoscere interruzioni. SPM è stata tra i primi clienti Moldflow e di altre primarie software house di progettazione, simulazione e lavorazione.

Oggi in SPM la progettazione di stampi per materie plastiche avviene tramite NX, Catia, ProE; si eseguono analisi FEM e Moldflow pacchetto completo Insight, che consentono la gestione approfondita anche dei moti turbolenti (assolutamente non trascurabili nei pezzi ad elevati spessori e con salti importanti di sezione), dell’effetto gravità, del dettaglio termodinamico del condizionamento stampi e di molti altri aspetti che permettono di ottenere un’analisi di altissimo livello.

CONTATTACI
Se desideri informazioni
su prodotti o servizi
Tel: +39 030 3363211

Questo sito fa uso di cookie. Continuando a navigare ne accetterai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close